Ossidiana

È un vetro naturale vulcanico originato da un raffreddamento, estremamente rapido, di lava acida, ovvero ricca di ioni silicato [SiO4]4-, la cui disposizione, dato il ridotto tempo di solidificazione della lava, è caotica (struttura amorfa). Il tempo necessario ad una ordinata formazione di un reticolo cristallino, non è stato sufficiente.
Esemplare di Ossidiana proveniente dal Messico

OSSIDIANA ARCOBALENO

L’effetto arcobaleno è correlato alla presenza di un secondo strato vetroso, temporalmente antecedente e dal chimismo con sfumate differenze, generato dall’inglobamento, per rifusione, di frammenti di cenere e tufo, riolitici. Le lievi differenze di chimismo rispetto allo strato base, generano la non sovrapponibilità ottica degli indici di rifrazione dei rispettivi due strati; ne consegue una interferenza ottica della luce e diffrazione conseguente. È da qui che trae origine l’affascinante effetto arcobaleno dell’Ossidiana.

Esemplare di Ossidiana arcobaleno proveniente dal Messico

OSSIDIANA DI FUOCO

L’Ossidiana di fuoco è caratterizzata da alcuni sottilissimi strati (spessore compreso tra 300 e 700 nanometri) costituiti principalmente da microscopici cristalli di Magnetite. Il “fuoco” è originato dall’interferenza ottica degli strati più sottili contenenti i nanometrici cristalli di Magnetite, che hanno un indice di rifrazione più elevato rispetto al “vetro naturale ospite”.

© È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e immagini in qualsiasi forma.

Pietre naturali uniche in Ossidiana

Carrello

Saremo presenti al Roma Mineral Show del 3-4 Dicembre.

Da domenica 27/11 a lunedì 5/12 non verranno effettuate spedizioni.
Ci scusiamo per il disagio.

Ambar